Newsletter

Inserisci l'indirizzo email per iscriverti alla nostra newsletter.

Il Presidente, il Consiglio di Amministrazione, il Collegio Sindacale, i Soci e lo Staff del GAL Terra d’Otranto
augurano a Tutti un Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Attraverso il presente avviso, il GAL Terra d’Otranto avvia la raccolta di manifestazioni di interesse di Aziende del territorio (a titolo non esaustivo: aziende operanti nel settore agroalimentare di produzione e/o trasformazione di: vino, olio, grano, legumi, latticini e formaggi, nei settori connessi all’ospitalità (hotel, masserie, agriturismi, B&B, ristoranti, osterie, ecc) e nei servizi (musei, ecc) che intendono aderire alla “Rete transnazionale degli itinerari enogastronomici” del progetto di Cooperazione TEI.Net.

Il GAL Terra d’Otranto, nell’ambito del Progetto di Cooperazione Transnazionale LEADERMED - Misura 421 del PSR Puglia 2007/2013, organizza, il 18 Dicembre p.v., alle ore 9.00, presso l’Aula Magna dell’IPSSEOA di Otranto, un Laboratorio dal titolo “La Dieta Mediterranea nel GAL Terra d’Otranto - patrimonio millenario di cultura e tradizione”.

Grande successo per il progetto di filiera controllata per la produzione di suini pesanti Or.Vi. – dal nome dei due Comuni del leccese coinvolti, Ortelle e Vignacastrisi, inserito dal Gal Terra d’Otranto nel suo piano di attuazione della misura 313 «Itinerari enogastronomici».

“Biodiversità delle specie orticole della Puglia (BiodiverSO)” nasce dalla volontà della Regione Puglia di seguire le direttive dell’UE e, più in particolare, ridurre entro il 2020 gli elevati tassi di estinzione delle specie e ripristinare il più possibile gli ecosistemi naturali.
Il Progetto vuole individuare e coinvolgere tutti i soggetti in possesso di materiale vegetale e informativo interessante ai fini delle attività di indagine e divulgazione.

Il 21 e 22 novembre prossimi, al Cineporto di Bari, si terrà un laboratorio internazionale dal titolo “Feeding Creativity, Design for a Territorial Development in the Apulia Region”, finanziato nell'ambito del Programma di cooperazione territoriale europea Grecia-Italia 2007-2013.
Durante il laboratorio, designer, studi di progettazione e creativi provenienti da altre regioni italiane ed europee attiveranno ambiti di confronto e condivisione per la messa a punto di una inedita strategia di rete fra designer, artigiani e sistema dell’industria culturale e degli eventi.

La conservazione delle antiche varietà locali rappresenta un obbligo morale nei confronti delle future generazioni. Esse sono il risultato di un paziente lavoro di selezione, miglioramento e conservazione protrattosi attraverso generazioni di agricoltori, in un legame indissolubile con pratiche agricole tradizionali e consuetudini locali. Ma ai valori etici, culturali e scientifici si associano anche quelli economici. Queste varietà rappresentano un’opportunità irrinunciabile per l’intera economia del territorio.

Il Gal Terra d’Otranto organizza il convengo dal titolo “Memorie di Pietra: tra Dolmen e Menhir nel territorio del GAL Terra d’Otranto, realizzato nell’ambito della Mis. 313 Az. 1 del PSR Puglia 2007-2013. Un’occasione per valorizzare un patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico di grande interesse archeologico, basato sul significato della pietra, intesa come paesaggio, come elemento simbolico religioso, come cultura della fatica, come risorsa primaria da cui si è attinto per costruire.

Riaprono i termini per l'iscrizione all'Albo dei fornitori del GAL Terra d'Otranto. L'iscrizione può avvenire secondo le indicazioni sull'Avviso allegato.

 

E’ stata prorogata al 14 novembre 2014 la data di scadenza per la presentazione dei progetti per il bando: “Idee e progetti innovativi di impresa per la valorizzazione dei prodotti agro-alimentari”. Bando dedicato ai giovani innovatori pugliesi del settore agro-alimentare.
In allegato l'avviso di proroga.